Grazie a questa utility è possibile calcolare le imposte necessarie nella compravendita di immobili ad uso abitativo.
In maniera automatica, l’applicazione calcola:

  • l’IVA
  • l’imposta di registro
  • l’imposta catastale
  • l’imposta ipotecaria

Questi calcoli vengono fatti in base al tipo di immobile acquistato.

E’ possibile calcolare le imposte di compravendita non a partire dal valore di vendita dell’immobile, ma in base al suo valore catastale, solo se l’atto di vendita non è vincolato da IVA e l’acquirente non agisce come titolare di partita IVA.
Questa opportunità, detta anche sistema Prezzo-Valore, è entrata in vigore nel gennaio del 2006 ed offre diversi vantaggi, anche di tipo fiscale.
Se  si decide di calcolare le imposte sul valore catastale inserire ‘la spunta’ sul campo “Prezzo-Valore”.
Se non avete a disposizione il valore catastale complessivo dell’abitazione, l’applicazione lo conteggerà in automatico, lasciando la spunta nel campo “Calcola valore catastale dalla rendita” (in questo caso inserire la rendita catastale non rivalutata).
Se invece si conosce già il valore catastale oppure è stato possibile calcolarlo separatamente, è necessario inserirlo direttamente nel campo “Valore Catastale“.
Se l’atto di compravendita è soggetto ad IVA e quindi non è permesso avvalersi del metodo “Prezzo-Valore”, la relativa opzione non sarà disponibile.

Il calcolatore è aggiornato con le variazioni in vigore dal 1° gennaio 2014 e conteggia anche il risparmio o il maggior esborso, rispetto alla tassazione passata. E’ possibile sviluppare il calcolo come nel 2013.


NOTE
– Il calcolatore accetta anche importi con le migliaia separate dal punto;
– Avvalersi sempre della virgola come separatore dei decimali.
– Quando il venditore è un soggetto privato, la dicitura “Fuori campo Iva” indica che l’IVA non si applica;
– Nel caso in cui il venditore è potenzialmente soggetto ad IVA, la dicitura “Esente” specifica che in determinate circostanze l’IVA non è dovuta (ad es: quando l’impresa costruttrice vende dopo 5 anni dalla fine dei lavori).