L’applicazione consente di determinare il compenso che spetta al curatore fallimentare.
Poiché il compenso può subire variazioni secondo determinate percentuali minime e massime, diverse per ogni scaglione di riferimento, sono fornite dall’utility le indicazioni relative al compenso minimo, compenso massimo e compenso medio (calcolato con media aritmetica).