Questa applicazione permette, in maniera semplice e veloce, di calcolare la ritenuta d’acconto partendo da un importo lordo al fine di conteggiare il netto e dal netto al fine di conteggiare il lordo. Essa consente anche di cambiare la percentuale di ritenuta d’acconto da utilizzare.
Nello specifico:
” L’applicazione, attraverso l’operazione “Dal Lordo al Netto” quantifica la ritenuta d’acconto partendo da un importo lordo (imponibile soggetto a ritenuta) e la sottrae da quest’ultimo per ottenere l’importo netto. Questo sarà l’importo da indicare in fattura.
” L’applicazione tramite l’operazione “Dal Netto al Lordo” quantifica la ritenuta d’acconto partendo da un importo netto e la somma a quest’ultimo importo, per ottenere il lordo.

Note sull’applicazione:
L’applicazione permette di effettuare, con semplicità e velocità, operazioni di “copia e incolla” di cifre presenti in programmi gestionali, calcolatrici e applicazioni web e inoltre accetta vari formati numerici distinguendo:
” I separatori dei decimali sia con il punto che con la virgola (esempio: 1439,67 oppure 1439.67);
” Numeri con o senza separatore delle migliaia (esempio: 1439,67 oppure 1.439,67). N.B.: ovviamente se si usa il separatore delle migliaia si è obbligati ad usare la virgola per i decimali.
” Numeri preceduti dal simbolo dell’Euro, con o senza spazio (esempio: €1.439,67 oppure € 1.439,67).
” Numeri seguiti dal simbolo della percentuale (%), con o senza spazio (esempio: 25% oppure 25 %).